Martedì, 18 Maggio 2021
Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Dal 1 settembre il personale docente rientra nelle scuole, Fumagalli: «Pronti per ripartire»

In vista della riapertura delle scuole, dalla giornata di martedì 1 settembre, tutto il personale docente prenderà servizio. L'assessore all'istruzione: «In questi giorni sono partiti i test sierologici, su base volontaria, per il personale docente e non docente»

Maria Gabriella Fumagalli, assessore all'istruzione del Comune di Cinisello Balsamo

In vista della riapertura delle scuole, dalla giornata di martedì 1 settembre, tutto il personale docente di Cinisello Balsamo prenderà servizio.

In queste settimane si sono svolti incontri e confronti nei vari tavoli, insieme all’amministrazione comunale, per definire gli aspetti organizzativi generali che ogni scuola andrà a declinare in base alle proprie esigenze specifiche, quali adeguamento spazi, ingressi e uscite, mensa, orari e calendari, perché si possa tornare a vivere una scuola accogliente, efficiente e, soprattutto, sicura.

L'assessore all'istruzione Maria Gabriella Fumagalli spiega: «Siamo in dirittura di arrivo, tutti gli sforzi si stanno concentrando verso le date di avvio di nuovo anno scolastico; “nuovo” nel vero senso della parola perché mai ci si era dovuti adeguare a regole che avrebbero modificato l’intero stile di vita. Malgrado l’incertezza e i continui cambiamenti del Ministero, le scuole di Cinisello Balsamo sono pronte a ripartire».

I dirigenti scolastici stanno lavorando con coraggio e nella piena consapevolezza di dover offrire a tutti un ambiente dove ricominciare a vivere la scuola come luogo di apprendimento e rinascita sociale. Anche il personale è pronto a rientrare; in questi giorni sono partiti i test sierologici, su base volontaria, per il personale docente e non docente, un atto di responsabilità, nel pieno rispetto di sé e degli altri.

L'assessore termina con un augurio: «Sono certa della collaborazione di tutti per il bene dei nostri ragazzi, affinchè possano ritrovare quella crescita armoniosa, nonostante le conseguenze sociali della pandemia, ponendo sempre al primo posto il loro benessere. La scuola deve essere il fulcro della rinascita, della ripresa, del tornare a vivere».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 1 settembre il personale docente rientra nelle scuole, Fumagalli: «Pronti per ripartire»

MilanoToday è in caricamento