menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Pavia (al quarto posto) premiato dal vicesindaco di Cinisello Ghezzi

Il Pavia (al quarto posto) premiato dal vicesindaco di Cinisello Ghezzi

Memorial Scirea: trionfa l'Inter, Traorè decisivo contro il Milan

Si chiude il Memorial Scirea di Cinisello Balsamo con la vittoria dell'Inter di Bellinzaghi contro il Milan di Bertuzzo grazie al sigillo di Traorè. Nella finalina per il terzo posto trionfa l'Atalanta ai rigori contro il Pavia

Ieri sera (domenica 8 settembre) in via Cilea a Cinisello Balsamo, davanti ai una cornice di pubblico che ha superato di gran lunga le mille persone, sono andate in scena le due finalissime del "Memorial Scirea" che ha chiuso così la sua 24ª edizione dedicata ai Giovanissimi nazionali (classe '99).

A vincere il trofeo nella finalissima tutta meneghina è stata l'Inter allenata da Bellinzaghi grazie a un guizzo del suo attaccante di maggior talento, il classe 2000 Abdol Traorè che al 9' della ripresa ha rubato palla a un distratto Marco Curto e, con uno scatto bruciante ha tagliata tutta l'area di rigore prima di trafiggere il portiere Gianluigi Donnarumma con una rasoterra imprendibile.

Una vittoria meritata per l'Inter che ha fatto di più del Milan di Bertuzzo. Dalla parte nerazzurra una maggiore fisicità, un gioco corale sempre votato all'attacco e al finalizzare le azioni create.

Il Milan si è difeso in maniera ordinata, ha cercato il fraseggio prolungato, ma ogni sua azione si è spenta sulla trequarti tanto che non si ricordano parate degne di nota da parte di Riccardo Brugnoni (l'attacco non ha inciso con lo statuario Akuetteh prima e con l'innesto di Tsadjout poi).

A decidere il match è stato proprio Traorè (peraltro premiato come miglior marcatore del torneo assieme all'atalantino Alessandro Mallamo) che è reso pericoloso più di una volta in zona offensiva. Traorè ha vinto anche il premio di miglior giocatore dello Scirea.

Nella finalina per il terzo/quarto posto si è imposta l'Atalanta di Gianluca Polistina ai rigori (3-1) contro il sorprendente Pavia di Giacobone, dopo lo 0-0 nei tempi regolamentari. Di seguito riportiamo i tabellini delle due gare mentre qui si possono trovare tutti i risultati del torneo.

MILAN-INTER 0-1
RETE: 9' st Traorè (I).
MILAN (4-4-2): Donnarumma, Viola, Mutti, Sportelli, Curto, Gabbia, Ghidoni, Cantelli, Akuetteh, Torrasi, Ferrario. A disp. Guarnone, Barbaglia, Zennaro, Pobega, Rodriguez, Tsadjout, Busanca. All. Bertuzzo. Dir. Lapenna-Vavassori.
INTER (4-4-2): Brugnoni, Franzini, Sala, Capone, Valietti, Lazzarini, Poletto, Celeghin, Traorè, Russo, Pinamonti. A disp. Gavazzeni, Binda, Maranzino, Confalonieri, Giussani, Ebui, Rivetti. All. Bellinzaghi. Dir. Pazzi.
AMMONITO: Akuetteh (M).

ATALANTA-PAVIA 0-0
RETI: ai rigori 3-1 per l'Atalanta.
ATALANTA: Taliento, Benzoni, Ogliari, Bastoni, Silvestri, Compagnone, Elia, Probo, Pata, Nottoli, Forno. A disp. Cuoco, Del Prato, Alari, Hergheligiu, Capone, Latte, Melegoni. All. Polistina. Dir. Daldossi.
PAVIA: Rancati, Paesotto, Di Venno, Baggi, Guerrini, Lo Nardo, Marrulli, Damo, Vai, Manini, D'Amuri. A disp. Criscione, Cavuoto, Greco, Gatelli, Dikoume, Iacuaniello. All. Giacobone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento