menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La passerella ciclopedonale della "discordia"

La passerella ciclopedonale della "discordia"

Comune e Anas sono ai ferri corti su opere e competenze

L'anno nuovo a Cinisello Balsamo comincia con una rottura tra l'amministrazione comunale e l'ente stradale nazionale Anas: le cause sono alcune opere sul territorio e l'attribuzione delle competenze su di esse

L'anno nuovo a Cinisello Balsamo comincia con una rottura tra l'amministrazione comunale e l'ente stradale nazionale Anas.

Come vi abbiamo già raccontato Comune e ente sono da mesi al centro di una trattativa per risolvere le competenze sulla passerella ciclopedonale della "discordia" di viale Brianza, sita nel quartiere Robecco proprio davanti al centro commerciale Auchan.

Quella che arriva in questi giorni è una rottura non solo per questo fronte, ma per tutti i lavori che Anas sta realizzando sul territorio (un'altra che sta facendo discutere parecchio è la bretella della Statale 36 che passa vicino alle case del quartiere Robecco.

Amministrazione e Anas non si smuovono dalle proprie linee e un accordo è lontano su tutta la linea: l'ultimo incontro alla vigilia di Natale non ha portato alla firma desiderata dall'ente stradale e tutto è rimandato agli incontri previsti nei prossimi giorni.

I problemi per la passerella sono noti: dopo gli scandali, il processo in arrivo e i lavori, il Comune non può farsi carico degli oneri di manutenzione dell'intera struttura a causa di costi troppo alti per le casse di Cinisello Balsamo.

Discorso differente per lo svincolo della Statale 36. Il Comune su questo chiede chiarezza dopo che anche la Provincia ha fatto pervenire il suo "no" all'opera. Il leit motiv dell'amministrazione è chiaro: l'intervento o viene cambiato in maniera sostanziale oppure non se ne fa niente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento