menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'autopsia ha escluso una morte violenta

L'autopsia ha escluso una morte violenta

Autopsia sul morto del Bassini: a stroncarlo è stato un malore

Dagli esami autorizzati dal Pm di Monza Vincenzo Fiorillo la causa della morte pare proprio essere stata un malore improvviso (l'uomo era arrivato in ospedale venerdì 23 agosto, prima di darsi alla macchia ed essere ritrovato il lunedì successivo senza vita)

E' stato reso noto il risultato dell'autopsia sul cadavere di Salvatore Giuliano Corsini, il milanese (noto alle autorità per essere stato il "rapinatore dei fast-food"), trovato morto lunedì 26 agosto nel reparto di Endoscopia dell'ospedale Bassini di Cinisello Balsamo.

Si vanno escludendo le ipotesi di omicidio e abuso di farmaci.

Dagli esami autorizzati dal Pm di Monza Vincenzo Fiorillo la causa della morte pare proprio essere stata un malore improvviso (proprio a causa di un malore l'uomo era arrivato in ospedale venerdì 23 agosto, prima di darsi alla macchia ed essere ritrovato il lunedì successivo senza vita).

Dopo l'autopsia il Pm ha dato l'autorizzazione alla sepoltura del cadavere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento