rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Sanato il rosso di bilancio 2014, rispettato il Patto di Stabilità

I 5 milioni di euro di buco nel bilancio 2014 sono stati sanati, anche grazie all'aliquota Irpef alzata ai massimi livelli (0,8%), e con un grande sforzo del Comune che ha lavorato bene sul fronte dell'evasione

Il 2015 si apre con una bella notizia per le casse del Comune di Cinisello Balsamo e per l’attuale amministrazione comunale: il rosso di bilancio non c’è più.

I 5 milioni di euro nel bilancio 2014 sono stati sanati, anche tirando per la giacchetta i cittadini cinisellesi che si sono trovati l’aliquota Irpef ai massimi livelli (0,8%) dal 1 ottobre 2014, ma anche con un grande sforzo del Comune che ha lavorato bene sul fronte dell’evasione fiscale.

Sul buco di bilancio nei mesi scorsi si è fatto un gran parlare, con un duro scontro (dai toni molto accesi) tra maggioranza e opposizione con la prima che si è difesa additando le colpe al Governo centrale che ha ridotto il “Fondo di Solidarietà” e la seconda che ha accusato il centrosinistra di non aver applicato la Tasi più come mossa elettorale che con senno di poi.

Ora comunque il Patto di Stabilità è stato rispettato e Cinisello Balsamo può affrontare il 2015 con un po’ più di serenità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanato il rosso di bilancio 2014, rispettato il Patto di Stabilità

MilanoToday è in caricamento