Venerdì, 14 Maggio 2021
Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

La fiera dell'editoria indipendente “Una Ghirlanda di Libri” torna il 25 e il 26 settembre

Si punta a superare, con il prossimo allestimento che inaugurerà anche la diciannovesima edizione di “Ville Aperte in Brianza”, progetto gestito e coordinato dalla Provincia di Monza e Brianza, al quale aderisce Villa Ghirlanda Silva, il successo della prima edizione 2020

La cartellonista delle sale della prima edizione della fiera dell'editoria indipendente

La fiera dell’editoria Indipendente “Una Ghirlanda di Libri”, il Comune di Cinisello Balsamo, la società San Paolo (proprietaria di Villa Casati Stampa), ReGiS (Rete dei Giardini Storici), il centro culturale il Pertini e il CSBNO (Culture Socialità Biblioteche Network Operativo), una rete di oltre 60 biblioteche del Sistema Bibliotecario Nord Ovest, tornano unite in una sinergia unica e strategica a supporto della cultura e, in particolare, al sostegno della lettura, al fine di caratterizzare la città di Cinisello Balsamo come punto di riferimento culturale e di richiamo per il grande pubblico.

La prima edizione del 2020 ha contato oltre 2.000 presenze nei due giorni di manifestazione con 42 espositori, 62 sponsor e sostenitori, 45 presentazioni di libri, 10 premi assegnati, 11 guest star e ha contribuito all’assegnazione a Cinisello Balsamo del titolo “La città che Legge” per il biennio 2020/2021.

Un successo che si punta a superare con il prossimo allestimento in programma il 25 e 26 settembre 2021 che inaugurerà anche la diciannovesima edizione di “Ville Aperte in Brianza”, progetto gestito e coordinato dalla Provincia di Monza e Brianza, al quale aderisce Villa Ghirlanda Silva (inclusa da un biennio tra i siti valorizzati nella manifestazione).

Lucia Esposito, presidentessa dell’associazione, spiega: «Dall'esperienza maturata lo scorso anno è nata l’associazione culturale Le Ghirlande, organizzatrice di "Una Ghirlanda di Libri", che partendo dalla fiera, ha coinvolto la città, i suoi luoghi, le attività produttive creando un grande progetto di inclusione culturale».

La presidentessa prosegue: «Come? Attraverso l’utilizzo di iniziative online, eventi in presenza e in streaming e il bookcrossing nei negozi e in altri Comuni dell’hinterland. Sono già stati lanciati due concorsi (il Premio Letterario Qulture Ti Pubblica@Una Ghirlanda di Libri e il Concorso Fotografico legato al progetto “La Città si Racconta”) che vedranno le cerimonie di premiazione durante la Fiera del Libro. Ma il programma sarà ricco di tante altre iniziative».

Daniela Maggi, assessore alla cultura del Comune di Cinisello Balsamo, analizza: «Cinisello Balsamo si conferma un’eccellenza nella promozione della lettura. Oltre a il Pertini, dall’anno scorso, infatti, la nostra città può contare su “Una Ghirlanda di libri”, una fiera nata da un sogno tutto al femminile che ha avuto successo, tanto da ottenere a partire da questa edizione il patrocinio di Regione Lombardia».

 Poi aggiunge: «Un riconoscimento importante che ci rende orgogliosi. Questa fiera dell’editoria non è solo un appuntamento culturale che avvicina centinaia di persone al mondo dei libri, ma è anche un momento aggregativo e attrattivo. Da quest'anno, infatti, hanno aderito alla manifestazione anche alcuni Comuni del Nord Milano organizzando iniziative nelle loro città. La cultura, ancora una volta, si dimostra capace di uscire dal territorio e fare rete».

Per tutte le informazioni e il programma completo di Una Ghirlanda di Libri - Fiera dell’Editoria Indipendente di Cinisello Balsamo e del Nord Milano, consultare il sito ufficiale www.unaghirlandadilibri.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La fiera dell'editoria indipendente “Una Ghirlanda di Libri” torna il 25 e il 26 settembre

MilanoToday è in caricamento