Lunedì, 2 Agosto 2021
Cinisello Balsamo Largo Milano

Trovato semi-cosciente in una pozza di sangue: carabinieri salvano la vita a un senzatetto

L'uomo aveva perso molto sangue: è stato accompagnato al pronto soccorso di Monza

Immagine repertorio

Era semicosciente in una pozza di sangue. Ha rischiato di morire dissanguato, ma è stato salvato dai carabinieri. È successo nel pomeriggio di mercoledì 13 settembre in uno stabile abbandonato vicino a Largo Milano a Cinisello Balsamo; protagonista del fatto un senzatetto italiano di 55 anni, pregiudicato.

L'uomo, come riferito dai carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni, è stato trovato intorno alle 16.20 (dopo il "blitz" nell'ex discoteca Copacabana) disteso sul pavimento dello stabile abbandonato con diverse ferite alle gambe. Tagli che si era procurato nelle prime ore della mattinata quando aveva sfondato a calci la vetrata dell'edificio fatiscente in cerca di un riparo. Il 55enne è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale San Gerardo di Monza in codice giallo dove i medici gli hanno suturato le ferite. Fortunatamente il 55enne non è in pericolo di vita e le sue condizioni stanno migliorando.

Per il momento non è stata emesso alcun provvedimento a carico del 55enne ma i militari della compagnia di Sesto San Giovanni stanno valutando la sua posizione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato semi-cosciente in una pozza di sangue: carabinieri salvano la vita a un senzatetto

MilanoToday è in caricamento