Cinisello BalsamoToday

Su Facebook i cittadini segnalano la presenza di una senzatetto, interviene subito il sindaco

Su uno dei gruppi sul social Facebook, formati da cittadini cinisellesi, è stata pubblicata una foto di una senzatetto mentre dormiva sulla sua "casa-panchina" nei giardini di via Libertà angolo via Brambilla. Subito si è attivato il sindaco Ghilardi che è uscito a verificare

La "casa" della signora in via Brambilla (foto Facebook)

A Cinisello Balsamo nella giornata di mercoledì 2 settembre si è visto come l'uso dei social network può portare a una utilità sociale.

Infatti su uno dei gruppi sul social Facebook, formati da cittadini cinisellesi, è stata pubblicata una foto di una senzatetto mentre dormiva sulla sua "casa-panchina" nei giardini di via Libertà angolo via Brambilla.

Questo il commento alla foto pubblicata: «Quella che vedete è la residenza di una signora che vive su questa panchina nei giardini di via Libertà angolo via Brambilla. Lì c'è il suo letto, il suo armadio e il suo bagno. Possibile che non si possa portarla in un centro di accoglienza, una casa famiglia?».

A notare e a prendere in parola il cittadino è stato direttamente il sindaco Giacomo Ghilardi che si è attivato in prima persona.

Così il sindaco: «Questa mattina (leggi mercoledì, ndr) sono venuto a conoscenza, a seguito di un post sui social non indirizzato a me direttamente e ad alcune segnalazioni dei cittadini, della presenza di una signora senza fissa dimora in città che da qualche giorno è stata notata trascorrere diverso tempo su una panchina nei pressi di via Brambilla, zona centrale».

Prosegue Ghilardi: «Ho attivato immediatamente il personale, ma ho voluto personalmente accertarmi delle condizioni della signora, così ho deciso di andare ad incontrarla, accompagnato da un'assistente sociale del Comune. A noi si è aggiunta anche Giuliana, una volontaria della Croce Rossa che ha segnalato il problema».

Il sindaco continua: «Dopo il colloquio di circa un’ora, durante il quale ci siamo resi conti di trovarci di fronte a una persona in condizioni psicologiche precarie, abbiamo convinto la signora, con non poche difficoltà, a salire sull’ambulanza e a farsi visitare».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine termina: «Le persone fragili hanno bisogno di cure e protezione. Non possiamo voltarci dall'altra parte. Un grazie va a tutti i passanti che si sono interessati di lei e ci hanno segnalato il caso. Speriamo nel consenso della signora per valutare in seguito possibili soluzioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Torna l'ora solare: come e quando spostare le lancette dell'orologio per cambiare l'ora

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

  • 'Milanese' bloccato in Argentina per il coronavirus muore assassinato: addio a Lucas

  • Milano, violenza sessuale al Parco Nord: ragazza 20enne stuprata in una notte d'orrore

  • Mega rissa a colpi di cestelli al supermercato perché non indossano la mascherina: il video

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento