menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicet: «Stop agli sgomberi brutali, inquilini percossi e picchiati»

Il Sicet, dopo l'ultimo sgombero in città, ha inviato un duro comunicato al sindaco Siria Trezzi, al presidente di Aler Milano Gian Valerio Lombardi, al questore Luigi Savina e al prefetto Paolo Tronca

Abbiamo dato notizia negli scorsi giorni dello sgombero di abusivi della case Aler effettuato nel quartiere Sant'Eusebio il 12 febbraio e preceduto da altri sgomberi a novembre (con proteste che hanno fatto discutere a Cinisello e non solo).

Ecco, qualcuno non ci sta e ha inviato un comunicato al sindaco Siria Trezzi, al presidente di Aler Milano Gian Valerio Lombardi, al questore Luigi Savina e al prefetto Paolo Tronca.

E' il SICET, il sindacato inquilini, che invita le istituzioni e le autorità a fermare gli sgomberi con queste modalità di intervento.

Il comunicato, riportato in ampie parti su Il Giorno, definisce l'ultimo sgombero «brutale», raccontando anche alcuni particolari come l'uso delle manette, il trasporto in questura e il rilascio.

Il sindacalista Ermanno Ronda parla di «percosse alla schiena, al torace, alle braccia e al collo, come riferito dai medici del Bassini (ospedale cittadino, ndr) quello stesso giorno».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
  • Salone del Mobile

    Stefano Boeri curerà il Salone del Mobile 2021: "Sarà imperdibile"

  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

  • Cronaca

    Fabrizio Corona dai domiciliari lancia uno shop di cannabis light

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento