menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il primo cittadino di Cinisello Balsamo spiega alla cittadinanza le novità sull'Irpef

Il primo cittadino di Cinisello Balsamo spiega alla cittadinanza le novità sull'Irpef

Ghilardi: «Giù l'aliquota Irpef, tra le tante difficoltà è cominciato il percorso di recupero»

Il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi, in un lungo post sul suo profilo Facebook, si rivolge ai suoi cittadini per spiegare nel dettaglio le decisioni prese sull'Irpef che tante polemiche hanno scatenato tra le forze di opposizioni negli ultimi giorni

Il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi, in un lungo post sul suo profilo Facebook, si rivolge ai suoi cittadini per spiegare nel dettaglio le decisioni prese sull'Irpef che tante polemiche hanno scatenato tra le forze di opposizioni negli ultimi giorni. Qui di seguito riportiamo le sue parole:

«Impegno, passione, volontà e grande amore per la nostra città, con questi fattori si ottengono risultati positivi! Giù l’aliquota Irpef! Neanche 9 mesi fa, a luglio del 2020, approvavamo il bilancio del Comune che, a causa del debito di ben 5, 5 milioni di euro ereditato dalle precedenti giunte sulla vicenda Caronte, ci imponeva di trovare le risorse per la sopravvivenza del Comune».

«Operazioni che si erano rese necessarie non solo per mantenere il livello dei servizi essenziali resi alla città, ma indispensabile per evitare il vero e proprio dissesto finanziario del Comune, con tutte le conseguenze che questo avrebbe comportato alla vita di ciascuno di noi».

«E questo avveniva, come tutti sappiamo, in piena emergenza derivante dalla prima devastante ondata di pandemia da Covid 19, che ci vedeva impegnati a far fronte a maggior uscite sia per i dispositivi e i servizi legati alla sicurezza che per la cura delle nuove emergenze sociali che la pandemia ha determinato».

«E, infine, per sostenere tutti i nuovi bisogni della città. Bisogni e necessità di fornire servizi alla città, non sono affatto diminuiti ma, al contrario, sono esponenzialmente aumentati. Solo per citare qualche esempio, sono stati messi in campo tutti i sostegni per le famiglie e per le attività commerciali e artigianali di cui eravamo capaci, prima ancora dell’arrivo delle risorse ministeriali».

«Come già previsto e comunicato a luglio dell’anno scorso, l’impatto di quell’incredibile debito non solo non si limitava a produrre effetti nel bilancio del 2020 ma, se non gestito, avrebbe potuto minare nelle fondamenta gli equilibri economici di questa amministrazione, costringendoci a prendere dolorose decisioni».

«Nonostante le difficoltà, con enormi sforzi, la nostra azione aveva comunque consentito contestualmente di diminuire la Tari e non aumentare le tariffe dei servizi individuali. In quella occasione, con la chiarezza e trasparenza che ho sempre cercato di mettere nella mia comunicazione, mi ero personalmente assunto l’impegno di cominciare immediatamente il percorso di recupero e ricomposizione di quella assurda condizione economica che la pessima gestione della vicenda Caronte ci aveva scaraventato addosso».

«Ebbene anche prima di quanto immaginassi e con la pandemia ancora in corso, con il bilancio 2021 presentato in consiglio comunale il percorso di recupero è cominciato, e il primo step di ricomposizione della originaria tassazione dei redditi, a favore di tutti - ripeto, tutti i cittadini – è stato attuato. E ciò, nonostante le maggiori spese e della riduzione delle entrate correnti, coperta solo in parte da trasferimenti statali».

«Questo è un primo grande passo, ma la decisione assunta ci consente di garantire a tutti, in modo equilibrato, un risparmio. Inoltre, proprio per dare un ulteriore segnale di attenzione alle famiglie, abbiamo aumentato la percentuale di copertura da parte dell’amministrazione comunale (che passa dal 47,43% al 51,95%) dei servizi a domanda individuale. E questo perché, nonostante il periodo incredibile che stiamo ancora vivendo, noi non abbiamo rinunciato, e non rinunceremo, a guardare al domani».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fedez ha asfaltato i consiglieri leghisti Lepore e Bastoni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento