menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le famose bambole Pigotta

Le famose bambole Pigotta

Trezzi premia Jo Garceau: «Ha fatto del volontariato la sua bandiera»

Giovedì 11 luglio, alle ore 14.30, l'amministrazione comunale renderà omaggio all'amata concittadina Jo Garceau (la mamma della Pigotta) a seguito della chiusura dello spazio permanente dell'Unicef

Giovedì 11 luglio, alle ore 14.30, l’amministrazione comunale renderà omaggio all’amata concittadina Jo Garceau a seguito della chiusura dello spazio permanente dell’Unicef in via Garibaldi (di cui vi abbiamo dato notizia il 18 giugno) nel centro città, per ringraziarla dei molti anni spesi per i diritti dei bambini di tutto il mondo con le sue iniziative di volontariato. 

Di origine americana, approda a Cinisello Balsamo negli anni ’80. Artista poliedrica, Jo Garceau si dedica all’insegnamento e si avvicina al mondo del volontariato a favore dell’Unicef ("Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia"), organizzando campagne per la raccolta fondi e istituendo il "Comitato Unicef" di Milano. Sua l'invenzione della bambola Pigotta che nasce da un’idea di gioco universale.

Il grande successo della Pigotta l’ha resa celebre anche al di fuori dell’Italia: nel 2001 il "Comitato Europeo" con sede a Ginevra ha fatto conoscere l’iniziativa della bambola anche al di fuori dei confini nazionali ed europei. 

A partire dal 1991 ha promosso insieme all'amministrazione il consiglio comunale aperto ai bambini e la nomina da parte di "Unicef Italia" del sindaco di Cinisello Balsamo come “difensore ideale dei bambini”.  

Il sindaco Siria Trezzi e gli assessori le consegneranno una pergamena. Proprio Siria Trezzi ci tiene a sottolineare: «Desideriamo ringraziare pubblicamente chi ha fatto del volontariato la bandiera della sua vita. Jo Garceau è stata un’antesignana della difesa dei diritti dei bambini e ha tenuto alta in tutti questi anni nella nostra città l’attenzione su questo tema».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento