menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Caselle delle lettere come nascondiglio

Caselle delle lettere come nascondiglio

A Sant'Eusebio si spaccia cocaina tramite le caselle delle lettere

In uno dei recenti controlli effettuati dalla polizia locale sono state fermate circa 20 persone, molti dei quali spacciatori e clienti abituali. Tra le scoperte anche una curiosa modalità per nascondere la droga

Si intensificano i controlli da parte delle forze dell'ordine del quartiere Sant'Eusebio di Cinisello Balsamo, rione spesso definito sulle cronache come "terra di spaccio e di reati".

In uno dei recenti controlli effettuati dalla polizia locale sono state fermate circa 20 persone, molti dei quali spacciatori e clienti abituali.

La scoperta che ha fatto più scalpore è stata la modalità di vendita dei "prodotti" (nella fattispecie cocaina).

Gli spacciatori utilizzano le caselle della posta per depositare la droga, pronta per la vendita, per evitare di tenersela addosso durante la "giornata lavorativa" e quindi essere "pizzicati" dopo una perquisizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento