rotate-mobile
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Abramo Lincoln

Con la sparatoria di via Lincoln c'è il rischio di una "Gomorra" dello spaccio cinisellese

Chi ha sparato lunedì sera lo ha fatto per uccidere in uno scenario che sembra sempre più quello di una guerra tra bande per ottenere la supremazia dello spaccio di droga in città. L'egiziano di 28 anni colpito potrebbe scatenare l'inizio di una faida

Prende sempre più piede il "regolamento di conti tra bande criminali" riguardo alla sparatoria avvenuta a Cinisello Balsamo in via Lincoln nella serata di lunedì 28 novembre in cui è stato ferito da colpi di armi da fuoco un egiziano di 28 anni, noto in città per precedenti di droga.

Sparatoria a Cinisello (B&V Photographers)

Quello che si teme, tra gli inquirenti, come riporta il Giorno, è che questo episodio segni l'inizio di una guerra tra bande criminali e della droga a Cinisello Balsamo, anche perché l'egiziano colpito la scorsa notte pare non essere un semplice spacciatore, ma in cima alle gerarchie, addirittura per alcuni il braccio destro di un boss, di una delle più floride bande della droga del quartiere Sant'Eusebio.

Un regolamento di conti dunque o un attacco al potere vero e proprio, a opera di una banda criminale rivale. Di certo lo spaccio a Cinisello Balsamo non è mai stato sgominato del tutto e i recenti arresti in città da parte delle forze dell'ordine potrebbero avere scosso lo scacchiere delle bande criminali che ora si stanno assestando e forse stanno cercando di prendere la supremazia sul territorio in uno scenario tipo "Gomorra".

Tornando all'agguato di lunedì sera, l'uomo colpito a gamba e addome è stato operato nella notte all'ospedale Niguarda e, sebbene la prognosi rimanga riservata, pare non essere in pericolo di vita. Secondo gli investigatori chi ha sparato ha cercato di uccidere.

A bordo della Fiat 500 di colore nero (rubata poco prima dell'agguato e successivamente data alle fiamme) da cui sono partiti gli spari ci sarebbero state almeno tre persone, tutt'ora ricercate dalle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la sparatoria di via Lincoln c'è il rischio di una "Gomorra" dello spaccio cinisellese

MilanoToday è in caricamento