rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Frova

Spese pazze a Cinisello, intervengono gli assessori

Dopo la recente scoperta e diffusione delle "spese pazze" avvenute a Cinisello per le sedie del Pertini e per l'installazione di un telefono al cimitero, dicono la loro gli assessori Catania e Bartolomeo

Dopo le polemiche suscitate dalle intelligenti imbeccate dell'ex consigliere comunale Riccardo Malavolta che aveva riportato le "spese pazze" del Comune di Cinisello riguardo alle nuove sedie del centro culturale "il Pertini" (7.000 euro circa) e all'acquisto e all'installazione di un telefono al Cimitero Nuovo (1.240 euro) sono intervenuti i due neo assessori competenti (intervista da Il Giorno).

Sul caso "sedie del Pertini" ha parlato l'assessore alla cultura Andrea Catania: «L'acquisto in questione rientra nel completamento del piano arredi del nuovo centro culturale. Sono convinto che per il futuro sarà necessaria una linea di maggiore austerità per acquisti di questo tipo, il che non vuol dire certo fare gare al ribasso a discapito della qualità, ma lanciare ai cittadini il chiaro messaggio che in un periodo di difficoltà come questo anche il Comune si muove per contenere certi costi».

Sul caso "telefono del cimitero" invece dice la sua l'assessore ai servizi cimiteriali Patrizia Bartolomeo: «L'installazione del punto rete e telefonico presso i locali del crematorio si è resa necessaria per collegare anche questi spazi al resto della rete dati e telefonici del Comune. Il sistema utilizza un cavo di rete che consente anche la connessione dati e l'accesso alla rete informatica comunale e il più vicino punto di accesso dista circa 80 metri dal luogo dell'installazione».

Replica immediata di Malavolta: «Questa Giunta è proprio differente…nemmeno quando ero consigliere mi rispondevano così velocemente. Grazie per esservi informati, ovvio che non siete voi i responsabili delle due scelte in quanto appena nominati, ma spero che manteniate alto il livello di attenzione».

Poi un'aggiunta rivolta all'assessore Bartolomeo: «80 metri di cavo non giustificano 900 euro di installazione, qualunque tecnico te lo può certificare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spese pazze a Cinisello, intervengono gli assessori

MilanoToday è in caricamento