Cinisello Balsamo Via Carlo Martinelli

Imprenditore si suicida gettandosi nel vuoto per colpa della crisi

Mercoledì pomeriggio un cittadino e imprenditore cinisellese di 63 anni ha deciso di togliersi la vita gettandosi, intorno alle 17:00, dall'ultimo piano del civico 1 di via Martinelli (a Balsamo)

La polizia è stata allertata dai condomini

Un altro suicidio per colpa della crisi economica. Stavolta è successo a Cinisello Balsamo dove la crisi batte forte come in tutta Italia.

Mercoledì pomeriggio (8 gennaio) un cittadino e imprenditore cinisellese di 63 anni ha deciso di togliersi la vita gettandosi, intorno alle 17:00, dall'ultimo piano del civico 1 di via Martinelli (a Balsamo).

L'uomo è morto sul colpo e ad avvisare la polizia sono stati alcuni vicini che hanno notato il cadavere disteso a  terra.

Il cinisellese aveva sempre vissuto una vita agiata, grazie alla sua attività economica fiorente per un night in provincia di Alessandria.

Ma la crisi lo ha fatto piombare nei debiti e nella disperazione. Era tornato a vivere a casa della madre per avere un aiuto, poi l'ultimo gesto che ha messo fine alla sua vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore si suicida gettandosi nel vuoto per colpa della crisi

MilanoToday è in caricamento