menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Infangato il nome del Memorial Scirea

Infangato il nome del Memorial Scirea

Vile agguato al Memorial Scirea, volontario picchiato per l'incasso

Lunedì sera (2 settembre) uno degli organizzatori del Memorial, un volontario della società di calcio Serenissima che organizza la manifestazione, è stato brutalmente assalito intorno a mezzanotte mentre stava rientrando a casa

Torniamo a parlare del 24° Memorial Scirea (giunto alle fasi finali dopo lo svolgimento dei gironi), ma stavolta per un fatto di cronaca che ha lasciato tutti di stucco.

Lunedì sera (2 settembre) uno degli organizzatori del Memorial, un volontario della società di calcio Serenissima che organizza la manifestazione, è stato brutalmente assalito intorno a mezzanotte mentre stava rientrando a casa.

Il motivo? Aveva con sé parte dell'incasso delle partite (i proventi dei biglietti d'ingresso) e del bar. Non appena il volontario ha aperto il portone di casa a Cusano Milanino, è scattato l'agguato: un uomo italiano lo ha colto alle spalle minacciandolo con una pistola.

Non solo, oltre alle minacce per avere il denaro anche qualche colpo alla testa con il calcio della pistola. Le urla dell'aggredito hanno messo fortunatamente sul chi va là il vicinato e il lestofante, impaurito, si è dato alla fuga senza curarsi di scappare con il bottino.

Una brutta storia di cronaca questa, per un torneo tanto amato a Cinisello Balsmo, dedicato ai giovani (categoria Giovanissimi) e che porta sempre come bandiera i valori dello sport: non a caso Scirea, campione di lealtà, presta il nome alla splendida e seguitissima manifestazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento