Cinisello Balsamo Piazza Antonio Gramsci

Tentata violenza sessuale in piazza Gramsci nella notte, è una bufala

Sul web si è diffusa la notizia che nella nottata tra domenica 26 luglio e lunedì 27 luglio una ragazza avrebbe rischiato di essere violentata con brutalità nella centralissima piazza Gramsci a Cinisello Balsamo. Ma il Comune spiega che è una notizia priva di fondamento

Nessun arresto come si credeva in piazza Gramsci (immagine di repertorio

Nelle ultime ore è circolata la notizia che nella nottata tra domenica 26 luglio e lunedì 27 luglio una ragazza sarebbe stata violentata con brutalità nella centralissima piazza Gramsci a Cinisello Balsamo.

Ecco la notizia che sta facendo discutere sul social network Facebook: pare che alcune persone, svegliatesi per le urla di terrore della ragazza, abbiano chiamato i carabinieri che sono prontamente intervenuti e abbiano arrestato i molestatori.

A stretto giro però arriva la smentita da parte dei carabinieri e dell'amministrazione comunale di Cinisello Balsamo: "Nelle ultime ore sta circolando su Facebook la falsa notizia relativa a uno stupro avvenuto in piazza Gramsci, ma i Carabinieri smentiscono il fatto".

L’amministrazione comunale "invita i cittadini a non alimentare inutili allarmismi amplificando le informazioni sui social, senza essere certi della fonte. E’ inopportuno generare tensioni ed esasperare le paure dei cittadini sul tema della sicurezza a Cinisello Balsamo, anche in riferimento a un luogo di aggregazione come la piazza, che da qualche mese è oggetto di costanti controlli da parte delle forze dell’ordine".

Proprio in città infatti in questi mesi si discute moltissimo sul tema della sicurezza con la maggioranza che ha più volte rassicurato la cittadinanza sul fatto che "la città sia sicura", mentre le opposizioni hanno più volte puntato il dito sottolineando gli "episodi di criminalità quotidiani" che avvengono in Cinisello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata violenza sessuale in piazza Gramsci nella notte, è una bufala

MilanoToday è in caricamento