menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Giacomo Ghilardi e l'assessore Valeria De Cicco

Il sindaco Giacomo Ghilardi e l'assessore Valeria De Cicco

Nuova variazione di bilancio: 1,6 milioni per sostenere imprese, commercio e cittadini

Approvata nell'ultima seduta di consiglio comunale una terza importante variazione di bilancio della giunta Ghilardi per un valore di circa 1,6 milioni di euro: ecco come verranno usati questi contributi nel Comune

Approvata nell'ultima seduta di consiglio comunale una terza importante variazione di bilancio della giunta Ghilardi per un valore di circa 1,6 milioni di euro, con l'impiego di contributi sia statali che regionali e di risorse derivanti da minori spese.

Circa 1 milione di euro è riservato allo sgravio della Tari a vantaggio delle attività commerciali danneggiate dalle chiusure forzate a seguito del DPCM del governo Conte. Gli altri 600mila euro sono destinati ad attività in ambito sociale e per attività educative.

Importante il sostegno alle attività produttive in crisi con tre assi di intervento: l'attivazione dei fondi derivanti dal piano di intervento integrato (Pii) Bettola e l'applicazione di contributi regionali e statali per Covid da destinare tramite bando.

Si sottolineano poi diversi interventi in ambito sociale: contributi derivanti da fondi regionali alle famiglie in difficoltà per contenere il problema dell'emergenza abitativa e di sostegno all'affitto per un valore di 265mila euro; interventi relativi alla prevenzione sulla violenza alle donne per 130 mila che hanno interessato il centro antiviolenza Venus e gli alloggi riservati alle donne vittime di violenza e interventi per garantire il servizio di mensa scolastica in tutta sicurezza, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, con una spesa di 150mila euro.

Si aggiungono inoltre investimenti per all'acquisto di strumentazioni informatiche per i lavoratori in smart working al fine di garantire i servizi ai cittadini nonostante il periodo di difficoltà legata all’emergenza.

Infine investimenti per un totale di 630mila euro relativi alla manutenzione straordinaria del patrimonio edilizio comunale: sugli impianti elettrici negli alloggi comunali (161mila euro) e impianti idro-sanitari (157mila euro), su caldaia e impianti di riscaldamento nelle case di via Mozart (181 mila euro), su esterni, interni, canna fumaria e centrale termica negli alloggi di via Fratelli Cervi (130 mila euro).

Senza dimenticare la manutenzione stradale con la realizzazione di tre nuove castellane in via Marconi angolo via Buonarroti, via Leonardo da Vinci angolo Spreafico, Madre Teresa di Calcutta e via Podgora angolo Sirtori e le opere di rifacimento dell'impianto di illuminazione nel campo di allenamento Scirea (154 mila euro).

Il sindaco Giacomo Ghilardi e Valeria De Cicco, assessore al bilancio e tributi, spiegano: «Questa nuova variazione al bilancio ci ha permesso di rispondere concretamente e tempestivamente a molte situazioni di criticità, soprattutto alle difficoltà del mondo del commercio e delle attività, così fortemente penalizzate dagli ultimi provvedimenti».

I due proseguono a una sola voce: «Siamo intervenuti con anticipo rispetto ai tempi del governo centrale per andare incontro in tempi rapidi e in modo efficace alla drammatica condizione di tante nostre imprese e famiglie del territorio».

Poi terminano: «Abbiamo inoltre dato una forte accelerata alle opere pubbliche in particolare per gli alloggi pubblici presso i quali vivono i nostri concittadini che aspettavano da tempo questi interventi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento