rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Giovanni Giolitti

Trezzi: «Serve un'Aler efficace che dia una mano sulle case sfitte»

Da una parte le regole e la legge, dall'altra il dramma degli sfrattati che si ritrovano senza più un tetto. Nel mezzo c'è Aler Milano e i suoi problemi di gestione che non hanno facilitato la situazione a Cinisello

Da una parte le regole e la legge che regola questo Paese, dall'altra il dramma degli sfrattati (tre famiglie, per ora, in città) che si ritrovano senza più un tetto dove dormire. Nel mezzo c'è Aler Milano però e i suoi recenti problemi di gestione che non hanno facilitato la situazione a Cinisello Balsamo, così come in tanti altri Comuni milanesi.

Ne ha parlato anche il sindaco Siria Trezzi, che sta tentando una mediazione con gli sfrattati, sulle pagine de il Giorno: «Cinisello sta fronteggiando un'emergenza che riguarda decine di famiglie sfrattate perché morose o impossibilitate a pagare l'affitto».

Trezzi parla di Aler: «In un momento come questo c'è il bisogno di un'Aler efficace, ma negli ultimi mesi la macchina delle assegnazioni si è inceppata: se gli appartamenti rimasti liberi a Sant'Eusebio fossero stati subito riassegnati agli aventi diritto il problema sarebbe stato risolto sul nascere».

Infine il sindaco spegne le polemiche e le malelingue che parlano del Comune di Cinisello come un'amministrazione che non ha a cuore il diritto alla casa: «Stiamo assegnando tutti gli alloggi a nostra disposizione, abbiamo stanziato un fondo a sostegno degli affitti, ma non possiamo essere lasciati soli in questa vicenda».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trezzi: «Serve un'Aler efficace che dia una mano sulle case sfitte»

MilanoToday è in caricamento