Cinisello Balsamo Via Dante Alighieri

Amaranta, Trezzi e le assessori: «Aiuto unico in Italia per le donne»

Le tre donne della politica di Cinisello Balsamo (il sindaco Trezzi e le assessori Duca e Bartolomeo) salutano con soddisfazione la nascita del Centro Amaranta contro la violenza sulle donne

L’inaugurazione del Centro Amaranta a Cinisello Balsamo, che diventa quindi un presidio importante per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne, vede le istituzioni locali protagoniste (Cinisello e Bresso) che sono soddisfatte del nuovo centro in città.

Ecco le voci delle tre donne delle politica di Cinisello Balsamo.

Così il sindaco di Cinisello Siria Trezzi: «Si tratta di un progetto particolarmente importante che  rappresenta un’esperienza unica in Italia. E’ espressione di un prezioso lavoro di rete del mondo del privato sociale che in questi anni ha portato i suoi frutti».

L’assessore alle politiche sociali di Cinisello Gianfranca Duca analizza: «Ancora una volta l’amministrazione comunale testimonia la sua sensibilità sul tema della violenza contro le donne».

Continua Duca: «Il nuovo centro rappresenta un luogo di ascolto, di orientamento e di accompagnamento per le donne coinvolte in varia misura nella problematica. Avrà a disposizione diverse figure professionali per un sostegno psicologico, sociale o legale, a cui si aggiunge un servizio di mediazione linguistico-culturale».

Interviene anche l’assessore alle pari opportunità Patrizia Bartolomeo: «La violenza contro le donne è una problematica trasversale che coinvolge ogni fascia di età, condizione sociale, livello di istruzione e può avvenire all'interno di una relazione di intimità o familiare, o all’esterno sui luoghi di lavoro. E’ necessario offrire alle donne sempre più strumenti di aiuto e punti di riferimento».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amaranta, Trezzi e le assessori: «Aiuto unico in Italia per le donne»

MilanoToday è in caricamento