menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lidl era un punto facilmente raggiungibile per fare la spesa quotidiana

Lidl era un punto facilmente raggiungibile per fare la spesa quotidiana

Rione Casati senza "pane", la chiusura della Lidl è un problema

La chiusura dello store nel rione Casati ha lasciato un vuoto difficilmente colmabile nel breve periodo per gli abitanti, soprattutto i più anziani. Il sindaco Trezzi: «Stiamo parlando con un nuovo operatore»

Abbiamo già raccontato della controversa chiusura del Lidl di Cinisello Balsamo, in via De Sanctis, avvenuta lunedì 19 gennaio.

La chiusura dello store nel rione Casati, alle porte del quartiere Crocetta, ha lasciato un vuoto difficilmente colmabile nel breve periodo per gli abitanti, soprattutto i più anziani.

Infatti quella zona di Cinisello ha perso ora il suo punto di riferimento per le spese quotidiane (pane, latte, generi alimentari consumati tutti i giorni) soprattutto dei cittadini più anziani, ma anche per coloro che non hanno il tempo di fare molta strada per andare a fare una piccola-media spesa.

In zona non ci sono panettieri, “prestinai” o piccole botteghe e la volontà del Lidl di rimanere in città aprendo un altro store non rassicura gli abitanti perché questo potrebbe aprire in un altro punto della città.

Il sindaco Siria Trezzi, comprendendo la problematica, analizza sulle pagine de il Giorno: «Incontreremo la direzione della Lidl nei prossimi giorni per capire dove posizionare il nuovo punto commerciale, ma stiamo lavorando velocemente con un nuovo operatore per ridare un punto di riferimento al quartiere Casati».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento