menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Siria Trezzi

Il sindaco Siria Trezzi

Un architetto: «Cinisello emblema del brutto», la replica del sindaco

Il sindaco Siria Trezzi incassa e ribatte duramente alle critiche giunte dall'architetto e professore Eugenio Guglielmi che settimana scorsa aveva parlato di Cinisello come città "emblema del brutto"

Il sindaco Siria Trezzi incassa e ribatte duramente alle critiche giunte dall'architetto, professore e cantautore Eugenio Guglielmi che settimana scorsa aveva fatto intendere sulle colonne de La Provincia di Lecco che Cinisello sia l'emblema del brutto.

Secca la risposta del sindaco cinisellese apparsa sul giornale lecchese: «Trovo scorretto l'utilizzo del nome della nostra città in termini spregiativi visto che da anni ormai Cinisello ha superato l'immagine di città di periferia alle porte di Milano».

Trezzi nella sua lettera di risposta all'architetto ha precisato: «Da oltre un ventennio Cinisello ha avviato una stagione di riqualificazione urbana, le piazze sono state ripensate, la cultura è stata posta al centro con tre poli d'eccellenza, è arrivata la metrotranvia e c'è stata una grande attenzione al verde».

L'architetto ha dal canto suo spiegato cosa voleva intendere con quelle parole su Cinisello: «Volevo sottolineare gli errori programmatici che, a partire da fine anni cinquanta, hanno favorito il complessivo deterioramento dello sviluppo dell'hinterland».

Hinterland di cui fa parte Cinisello, prosegue Guglielmi: «La città è citata nei manuali di settore tra i casi eclatanti di perdita d'identità culturale e abbassamento della qualità della vita sociale».

Chiude l'architetto smorzando la polemica: «Riconosco il grande sforzo di Cinisello nel darsi una nuova immagine, lontana dall'accezione negativa» del passato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento