menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trezzi: «Così favoriamo nei giovani crescita personale e professionale»

Così il sindaco Siria Trezzi sulle politiche giovanili: «Il nostro obiettivo non è più solo quello di fornire servizi in una logica assistenzialistica, ma anche garantire un percorso di crescita personale e professionale»

I giovani come protagonisti della progettazione e realizzazione di iniziative ed eventi.

Così si traducono le politiche del comune di Cinisello Balsamo, destinate ai giovani tra i 18 e i 35 anni: un insieme di azioni e programmi che punta ad investire e valorizzare le risorse umane. 

Nella costruzione delle strategie di sviluppo delle politiche giovanili, il Comune non è l’unico attore, ma si avvale del coinvolgimento delle realtà, associazioni e istituzioni scolastiche del territorio. 

Le attività promosse, che solo nell’ultimo anno hanno coinvolto direttamente oltre 200 persone, si basano sull'approccio "learning by doing", mettendo così il giovane nella condizione di "imparare facendo".

In conformità al quadro di riferimento europeo, ogni azione chiede di mettere in campo conoscenze e abilità (vedi allegato 1 sulle otto competenze chiave per l'apprendimento) che, se incentivate, favoriscono la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione.

Le stesse otto competenze chiave sono l’elemento base per la definizione del Piano Territoriale per le Politiche Giovanili, a cui il comune di Cinisello Balsamo partecipa.

Così il sindaco Siria Trezzi: «Il nostro obiettivo non è più solo quello di fornire servizi in una logica assistenzialistica, ma anche garantire un percorso di crescita personale e professionale. Per questo ora è importante impegnarsi affinché i giovani siano messi nelle condizioni di manifestare le proprie potenzialità e diventare protagonisti attivi degli interventi».

In tale direzione, questi sono i progetti formativi ad oggi  promossi: 

- HubOut | Creatives by Professions (progetto di formazione artistica e professionale, iniziato nel 2012, che ha coinvolto circa 150 giovani, di cui 13 direttamente impegnati nella realizzazione delle fasi progettuali). 

- Tavolo di Lavoro per le Politiche Giovanili del Nord Milano (progetto promosso da Regione Lombardia per la definizione di un'agenda condivisa sulle politiche per i giovani. Vede la partecipazione di 5 giovani impegnati nella costruzione e organizzazione dell'evento di presentazione dell'Agenda per il mese di maggio).

- HubOut Makers Lab (laboratorio di fabbricazione digitale che prevede il coinvolgimento attivo attraverso l'uso creativo degli strumenti tecnologici. Ha sede al secondo piano del Centro Culturale Il Pertini, e mette a disposizione stampanti 3D, tavoli dal lavoro attrezzati e momenti di formazione. Dopo il grande successo dell'iniziativa di lancio del 18 gennaio, a cui hanno partecipato oltre 300 persone, sono partiti il 20 febbraio i primi workshop).

- Dote Comune (un tirocinio formativo promosso dal comune e sostenuto da Regione Lombardia e ANCI Lombardia, che consente ai giovani coinvolti di lavorare negli uffici e nelle strutture comunali. Tra il 2012 e il 2013 il comune ha partecipato a 5 bandi per 36 postazioni di tirocinio; per il 2014 si prevede l’attivazione di 20 nuove doti). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento