rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Nuova variazione al bilancio di previsione 2017-2019, l'Irpef potrebbe scendere nel 2018

«Questa variazione consentirà all'amministrazione comunale di garantire importanti servizi alle fasce più deboli della cittadinanza e la realizzazione di importanti interventi sull'impiantistica sportiva» ha spiegato Luca Ghezzi, vice sindaco e assessore al bilancio

Il consiglio comunale di Cinisello Balsamo ha approvato, nella seduta di giovedì 26 ottobre, la quarta variazione al "bilancio di previsione e pluriennale 2017-2019" per dare attuazione a servizi già consolidati e dare avvio ad alcuni progetti previsti nel piano di mandato.

«Questa variazione consentirà all'amministrazione comunale di garantire importanti servizi alle fasce più deboli della cittadinanza quali anziani, minori e disabili e la realizzazione di importanti interventi sull'impiantistica sportiva che verranno realizzati grazie agli oneri di urbanizzazione» ha spiegato Luca Ghezzi, vice sindaco e assessore al bilancio.

Per quanto riguarda la parte entrate, l’aumento per 600.000 euro delle riscossioni accertate dell’addizionale Irpef, sia come quote arretrate sia come parte di competenza, consentirà di fare delle valutazioni importanti sull’aliquota percentuale che impatterà sul prossimo bilancio di previsione.

Per quanto riguarda invece le spese, la voce più significativa è relativa alle politiche sociali e prevede 530.000 euro che verranno destinati per il collocamento dei minori in strutture protette (285.000 euro), per interventi sulla disabiltà (80.000 euro) e sugli anziani (50.000 euro) e al servizio affidi (20.000 euro).

Saranno messi a disposizione anche 100.000 euro come ultima trance del contributo di competenza del Comune di Cinisello Balsamo all'Azienda consortile Ipis.

Altri 30.000 euro arriveranno da un finanziamento regionale per il progetto "No Slot" di lotta al gioco d’azzardo.

Altra voce di spesa significativa quella per lo Sport: 25.000 euro per la realizzazione dei progetti dell'attività motoria nelle scuole primarie e per il progetto Io tifo positivo e per altre iniziative sportive di carattere culturale.

Grazie agli oneri di urbanizzazione, sono stati finanziati per 500.000 euro interventi straordinari sull'impiantistica sportiva che riguarderanno il rifacimento degli spogliatoi della scuola Monte Ortigara, la sostituzione di alcune vetrate della piscina Costa e la manutenzione straordinaria della palestra Gorki.

Inoltre si interverrà sul manto della pista di atletica dello Scirea, sul rifacimento del campo da basket all'aperto in via Monte Sabotino e sul campo da calcio della scuola Sardegna che, in questo modo, potrà essere abilitato anche per il gioco del rugby.

Quanto alle politiche culturali, saranno destinati 100.000 euro al "Museo di Fotografia Contemporanea" come adeguamento ai trasferimenti previsti da convenzione e 10.000 per la realizzazione delle rassegne teatrali e di altre iniziative culturali.

Sul piano della mobilità verrà affrontata la revisione del PGTU attraverso la realizzazione del Piano della Sosta, grazie al supporto del PIM.

Altri 70.000 euro sono un contributo alla Società Autostrade per la realizzazione delle barriere sul ponte per Bresso e ulteriori 120.000 euro come ultima tranche del Piano Sovracomunale del Trasporto Pubblico.

Infine 60.000 verranno destinate nel corso del triennio per interventi straordinari di disinfestazione e derattizzazione e altri 86.000 euro per la manutenzione straordinaria degli alloggi comunali in via Picasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova variazione al bilancio di previsione 2017-2019, l'Irpef potrebbe scendere nel 2018

MilanoToday è in caricamento