Venerdì, 17 Settembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Giuseppe Garibaldi

Viabilità in via Garibaldi, si ritorna al passato, Catania (PD): «Traffico non aiuta commercio»

Via Giuseppe Garibaldi tornerà come era un tempo, infatti verrà riaperta la strada in direzione di marcia verso piazza Gramsci, transitando da via XXV Aprile. Questa è la decisione dell'amministrazione comunale di Cinisello. Critico il Partito Democratico

Via Garibaldi a Cinisello Balsamo con il senso di marcia attuale

Via Giuseppe Garibaldi tornerà come era un tempo, infatti verrà riaperta la strada in direzione di marcia verso piazza Gramsci, transitando da via XXV Aprile. Questa è la decisione verso cui si sta muovendo l'amministrazione comunale di Cinisello Balsamo, che ha da sempre detto che voleva rimettere mano al traffico veicolare cittadino.

Se da una parte questa proposta, che diventerà presto realtà, trova l'approvazione dei commercianti e dei residenti, dall'altra vede alcune critiche da parte del Partito Democratico, in particolar modo da parte del capogruppo in consiglio comunale Andrea Catania.

Così l'ex assessore al commercio: «Negli scorsi giorni ha avuto eco la notizia che via Garibaldi sarà rimessa a senso unico in direzione della piazza. Credo sia fondamentale capire se e come cambierà anche la viabilità delle vie e delle zone limitrofe».

Poi analizza: «Al di là di questo, mi ha fatto riflettere la considerazione per cui il passaggio di più auto aiuterà i negozi. Mi sembra di capire che il sindaco condivida questa posizione, d'altronde nel recente passato hanno anche dichiarato che vorrebbero riaprire via Frova al traffico».

Catania dice la sua: «Voglio essere chiaro, a costo di essere impopolare: la viabilità cittadina può e deve essere migliorata, ma non è riaprendo il centro al traffico che aiuteremo il commercio di vicinato, una strategia che nessuna media o grande città italiana ed europea segue».

Poi la proposta: «Centrale semmai è rivedere il sistema parcheggi e la loro accessibilità (c'è uno studio del PIM che era stato richiesto per mettere in campo una strategia unitaria, ricordate i tagliandi lasciati sui parabrezza qualche mese fa?), sostenere percorsi di aggiornamento dei commercianti e la riqualificazione dei negozi esistenti, promuovere l'apertura di nuovi punti vendita, lanciare iniziative di marketing e animazione».

Infine chiude: «Azioni messe in campo negli ultimi due anni in accordo con le associazioni di categoria ma da potenziare. C'è anche il problema degli affitti, da noi particolarmente alti. Il sindaco condivide questa visione? Ha letto il nostro Piano del Commercio? Se la risposta è negativa, visto che parla sempre dei disastri degli ultimi anni, allora ci faccia capire la sua strategia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità in via Garibaldi, si ritorna al passato, Catania (PD): «Traffico non aiuta commercio»

MilanoToday è in caricamento