menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere comunale Enrico Zonca

Il consigliere comunale Enrico Zonca

Zonca: «Vi spiego perché le aziende scappano da Cinisello Balsamo»

Il consigliere comunale Enrico Zonca della lista civica Cittadini Insieme torna a tuonare sul problema lavoro a Cinisello Balsamo e per farlo prende in esame una sentenza del Tar Lombardia del 3 febbraio

Il consigliere comunale Enrico Zonca della lista civica Cittadini Insieme torna a tuonare sul problema lavoro a Cinisello Balsamo e per farlo prende in esame una sentenza del Tar Lombardia del 3 febbraio 2015.

La sentenza è relativa a un ricorso dell’azienda Italdeco Snc che aveva richiesto nel 2006 la realizzazione di un soppalco in un capannone di sua proprietà a Cinisello Balsamo (senza aumento di volumetrie) in via Bresso 236.

La sentenza in questione dà ragione all’azienda e torto al Comune di Cinisello in quanto annulla il “diniego alla richiesta di rilascio del permesso di costruire presentata dalla società ricorrente per l’ampliamento della superficie lorda di pavimento all’interno del capannone di proprietà”.

Così Zonca: «Ciò la dice lunga su alcune cose che riguardano le scelte politiche di chi ha governato e governa questa povera città: l'atteggiamento del Comune di Cinisello Balsamo nei confronti delle aziende presenti sul territorio; la pervicacia da parte di chi governa la città nel contrastare lo sviluppo di attività produttive indipendenti a Cinisello Balsamo; l’enorme dispendio di risorse finanziarie pubbliche; l’enorme danno economico fatto ai soggetti privati che sono costretti a costituirsi contro il Comune di Cinisello per difendersi da un'amministrazione ostile, e vedersi dar ragione dopo 9 anni».

Chiude Zonca: «Per un'impresa è un periodo inaccettabile, da considerarsi mortale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento