ColognoToday

Apre il gas e rischia di far esplodere il palazzo: carabinieri abbattono la porta e lo bloccano

Paura lunedì mattina a Cologno. Provvidenziale l'intervento dei carabinieri. La storia

Foto repertorio

Prima ha aperto l'acqua per allagare casa sua e il resto del palazzo. Poi, ha fatto lo stesso con i tubi del gas, rischiando di causare un'esplosione potenzialmente devastante. Ma per fortuna a evitare il peggio ci hanno pensato i carabinieri. 

Mattinata di paura quella di lunedì a Cologno Monzese, dove un uomo - un 26enne cittadino ucraino - ha rischiato di far saltare in aria il condominio in cui vive, un palazzo in via Milano. L'allarme è scattato verso le 8, quando una pattuglia del Radiomobile passando sotto l'edificio ha notato la presenza di un'autoscala dei pompieri. I vigili del fuoco hanno spiegato che erano alla ricerca di un guasto all'impianto idraulico del condominio che, verosimilmente, aveva causato degli allagamenti nella struttura. 

Anche a causa del forte odore di gas, però, i carabinieri hanno preferito controllare di persona e si sono immediatamente ricordati che nel palazzo vive il 26enne, a loro già noto per i suoi problemi psichiatrici. Dopo aver avuto la certezza che l'origine dell'allagamento e della puzza di gas fosse proprio nell'appartamento del giovane, i militari hanno abbattuto la porta e lo hanno bloccato. Il ragazzo, stando a quanto poi accertato dagli stessi uomini del Radiomobile, era in forte stato di agitazione e aveva effettivamente aperto i rubinetti dell'acqua e del gas. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Carabinieri e vigili del fuoco hanno messo subito in sicurezza la struttura e hanno evitato guai peggiori, mentre il 26enne è stato accompagnato all'ospedale di Sesto San Giovanni per essere sottoposto ad "assistenza sanitaria obbligatoria". Nonostante lo spavento, nessuno è rimasto ferito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Torna l'ora solare: come e quando spostare le lancette dell'orologio per cambiare l'ora

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

  • 'Milanese' bloccato in Argentina per il coronavirus muore assassinato: addio a Lucas

  • Milano, violenza sessuale al Parco Nord: ragazza 20enne stuprata in una notte d'orrore

  • Mega rissa a colpi di cestelli al supermercato perché non indossano la mascherina: il video

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento