rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cologno Cologno Monzese

Cologno (Milano), avviso di garanzia per il sindaco Angelo Rocchi: "Sono sereno"

Il primo cittadino: "Sono tranquillo, procedure corrette"

Avviso di garanzia per il sindaco di Cologno Monzese (Milano) Angelo Rocchi che è accusato di falso in atto pubblico per un episodio risalente al 2016 e legato a una delibera per riorganizzare il personale che sarebbe stata approvata all'unanimità nonostante non fossero presenti alcuni assessori. Dopo un esposto del Pd, all'epoca, la Guardia di finanza aveva acquisito i documenti.

"Sono tranquillo, le procedure seguite sono state corrette, auspico sia fatta velocemente giustizia". Questo il commento del primo cittadino leghista, che ammettendo come non gli faccia naturalmente piacere essere indagato, ha esplicitato che i tre assessori erano sì in assemblea, come ricordano alcuni testimoni, e anche in loro assenza la delibera sarebbe comunque passata.

"Un’accusa di falso, per un amministratore, è molto grave - ha commentato il capogruppo Pd di Cologno, Giovanni Cocciro -. Mi auguro si farà presto chiarezza. Non è la prima volta che il Pd denuncia una procedura amministrativa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cologno (Milano), avviso di garanzia per il sindaco Angelo Rocchi: "Sono sereno"

MilanoToday è in caricamento