rotate-mobile
Cologno Carugate

Serata ricca di arresti per le forze dell'ordine

Sette arresti e molte denunce per i carabinieri del comando di Monza e di Compagnia Vimercate che insieme hanno fatto scattare molte manette

Sono le 21 circa di giovedì sera quando un uomo di trent’anni e un ragazzo di diciotto, entrambi italiani, sono stati fermati e arrestati al centro commerciale Carosello di Carugate per furto. L’arresto, avvenuto da parte dei militari in servizio all’ipermercato, rientra un una rete di coordinamento tra il gruppo carabinieri di Monza e i militari di compagnia di Vimercate: l’operazione ha avuto come risultato sette arresti e molte denunce ancora da risolvere.

I due italiani arrestati avevano rimosso le placche antitaccheggio da due telefoni cellulari e ad alcuni capi di abbigliamento, per un valore di trecento euro: i due operai incensurati sono stati fermati, perquisiti e una volta trovata la refurtiva, portati nelle camere di sicurezza del comando di Vimercate per poi subire un processo per direttissima.

Sempre nella stessa serata è stato invece portato a termine un mandato di arresto europeo a Pessano con Bornago ai danni di un operaio romeno di 46 anni, risultato formalmente incensurato, ma che in realtà deve scontare una condanna per truffa del 2009 emessa dal tribunale di Bucarest.

La serata, però, non era ancora finita per le forze dell’ordine: infatti, due uomini a Mezzano hanno subito gli arresti domiciliari. Il primo, un trentasettenne, a seguito di un ordine di carcerazione per furto e resistenza, il secondo, un peruviano, per rapina. Infine due ordini di custodia cautelare in carcere per un italiano di 52 anni e uno di 27 a Carnate emessi dal tribunale di Busto per favoreggiamento dell’immigrazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serata ricca di arresti per le forze dell'ordine

MilanoToday è in caricamento