rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cologno Cologno Monzese / Via Giovanni Boccaccio

Sono venditori porta a porta, ma i condomini chiamano carabinieri

Avvisato dai condomini, il custode rintraccia i due venditori che però non vogliono lasciare la proprietà: allarme subito ai carabinieri che li faranno uscire. E' accaduto a Cologno

In via Boccaccio all’interno del complesso di condomini al numero 16 si presentano due venditori porta a porta. Iniziano a suonare a parecchie famiglie chiedendo di entrare. In un primo momento nessuno gli crede e il portone rimane chiuso, poi un inquilino invece apre gli apre il cancello.

Subito pentito dal suo gesto, avrebbe contattato il custode avvisandolo della presenza di persone non autorizzare all’interno del complesso condominiale.

L’uomo inizia a cercarli e dopo averli trovati, intima ai due venditori di andarsene ma quelli non ne vogliono sapere. Allora senza sprecare tempo, il custode chiama i carabinieri. Questi arrivano subito, visto che la caserma è anche a pochi metri di distanza, e una volta giunti sul posto si rassicurano di non essere in presenza di truffatori, poi incitano i due a lasciare l’area poiché proprietà privata. Problema risolo in poco tempo, ma certo è che l’attenzione e la prudenza in questi casi non è mai troppa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono venditori porta a porta, ma i condomini chiamano carabinieri

MilanoToday è in caricamento