Corsico Corsico

Preso lo spacciatore del condomino: dosi nascoste (e vendute) nel giardino del palazzo

In manette un italiano di 40 anni, fermato dai carabinieri di Corsico con hashish e cocaina

Aveva trasformato il giardino condominiale nella sua personalissima piazza di spaccio. Un uomo di quaranta anni, un italiano con precedenti, è stato arrestato venerdì dai carabinieri della compagnia di Corsico, guidati dal capitano Pasquale Puca, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Per lui le manette sono scattate nel palazzo di via Concordia in cui vive. Lì, nel giardine dell'edificio, i militari hanno trovato 58 grammi di hashish, 60 grammi di cocaina e 1.250 euro in contanti. Soldi e droga erano nascosti tra le piante e i fiori in quello che ormai era diventato il giardino dello spaccio. 

L'uomo è stato a quel punto arrestato dai militari e trasferito nelle camere di sicurezza. Sarà processato per direttissima. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso lo spacciatore del condomino: dosi nascoste (e vendute) nel giardino del palazzo

MilanoToday è in caricamento