Mercoledì, 23 Giugno 2021
Corsico Barona / Alzaia Naviglio Grande

Donna nel Naviglio a Corsico: passante si tuffa in acqua per salvarla

Sfiorata la tragedia. La donna ricoverata in ipotermia. "Splendida solidarietà", commenta il sindaco

Il naviglio a Corsico

Sfiorata la tragedia a Corsico: una donna residente nella cittadina dell'hinterland è caduta nel Naviglio la sera di lunedì 16 novembre. Un residente del quartiere Burgo ha sentito le urla provenienti dall'acqua ed è sceso in strada, poi con un bastone improvvisato ha tentato di avvicinare la donna - ormai priva di conoscenza - verso la sponda. 

In zona c'era anche un passante, un ragazzo di nazionalità marocchina domiciliato a Milano in zona Bande Nere, che - non appena si è reso conto dell'accaduto - senza neanche togliersi le scarpe si è tuffato nel Naviglio e, dopo avere raggiunto la donna, l'ha portata verso il ponte della Filata. Aiutato da altre persone intervenute nel frattempo, è riuscito a portare in salvo la donna, poi trasportata in ipotermia in ospedale. I sanitari e i cittadini presenti hanno soccorso anche il giovane marocchino, stremato.

«Un gesto eroico, ho visto tanta solidarietà nei confroni del ragazzo che si è gettato nel Naviglio per salvare la donna. A tutti, e al cittadino che per primo si è accorto della persona in acqua, va il ringraziamento mio personale e dell'intera città», ha dichiarato il sindaco di Corsico, Filippo Errante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna nel Naviglio a Corsico: passante si tuffa in acqua per salvarla

MilanoToday è in caricamento