Corsico

Corsico, rapinatori a 17 e 19 anni: fermati

Il 19enne è stato arrestato e portato in carcere. La 17 è invece stata denunciata. I fatti

Prima lo ha avvicinato lei, con la scusa di fare due chiacchiere e di chiedere alla vittima vedere il telefono. Poi, è toccato a lui, con un coltellino svizzero in pugno per far capire di essere serio. 

Due baby rapinatori - un 19enne marocchino e una 17enne italiana - sono stati fermati giovedì sera dai carabinieri subito dopo aver minacciato e scippato un ragazzino quindicenne fuori dalla stazione ferroviaria di Corsico. 

I due - stando a quanto ricostruito dagli stessi militari - hanno puntato un coltellino contro il giovane e lo hanno costretto a dare loro il portafogli. La fuga della coppia, però, è durata pochissimo perché in pochi minuti i carabinieri li hanno trovati e fermati. 

Per il più grande si sono aperte le porte del carcere, mentre la ragazza è stata denunciata a piede libero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsico, rapinatori a 17 e 19 anni: fermati

MilanoToday è in caricamento