Giovedì, 5 Agosto 2021
Forlanini Via Romualdo Bonfadini

Milano, ladri fermati fuori dal campo rom dopo il colpo: arrestato un 34enne, complici fuggiti

La banda aveva letteralmente smurato una cassaforte di una lavanderia automatica. I fatti

Il campo di via Bonfadini

Sono entrati in una lavanderia automatica e hanno letteralmente smurato la gettoniera. Poi, con la cassaforte in mano, sono fuggiti a piedi verso il loro punto di ritrovo, dove - poco dopo - a fargli visita sono arrivati i carabinieri che li hanno interrotti sul più bello. 

Un uomo di trentaquattro anni, un cittadino bosniaco irregolare in Italia e già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato verso le 21 di domenica sera dai militari del Radiomobile all'ingresso del campo rom di via Bonfadini. Pochi minuti prima, il trentaquattrenne e alcuni complici avevano fatto irruzione in una vicina lavanderia e avevano sradicato la cassaforte del muro per poi fuggire, sotto gli occhi increduli di diversi testimoni. Proprio i passanti hanno dato l'allarme ai carabinieri indicando loro la via di fuga dei malviventi, che erano scappati verso il campo rom. 

Al loro arrivo sul posto, i militari hanno trovato la banda che cercava di aprire la cassaforte, al cui interno c'erano sessanta euro in contanti e trecento euro in gettoni. Nonostante il tentativo di fuga, il trentaquattrenne è stato raggiunto e ammanettato, mentre i suoi complici sono riusciti a far perdere - almeno per ora - le loro tracce. L'uomo sarà processato per direttissima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ladri fermati fuori dal campo rom dopo il colpo: arrestato un 34enne, complici fuggiti

MilanoToday è in caricamento