Forlanini Mecenate / Via Mecenate

Milano, ragazza terrorizzata e rapinata per strada in pieno pomeriggio: indaga la polizia

È successo nel pomeriggio di sabato 14 settembre, sul caso indaga la polizia

Immagine repertorio

È stata aggredita, sbattuta a terra e rapinata. Tutto per la borsa che aveva al braccio. Tutto nel cuore del pomeriggio. È successo in via Mecenate a Milano intorno alle 17 di sabato 14 settembre, vittima dell'accaduto una ragazza italiana di 28 anni.

La giovane, come ha denunciato alla polizia, ha raccontato che stava aspettando un taxi sul ciglio della strada quando si è avvicinata una Fiat 600. In pochi attimi, secondo il racconto della giovane ai detective, il conducente è sceso dall'auto e ha cercato di strapparle la borsa, lei ha opposto resistenza ma è stato tutto inutile: l'uomo l'ha aggredita e terrorizzata, poi è scappato con la borsa facendo perdere le sue tracce.

Sul posto sono intervenuti i poliziotti della questura di Milano e i sanitari del 118 che hanno soccorso la ragazza, fortunatamente non ha riportato gravi contusioni ma solo qualche escoriazione e ha rifiutato il trasporto in ospedale. Secondo la descrizione della 28enne l'aggressore sarebbe un uomo dai lineamenti italiani sui 30-35 anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ragazza terrorizzata e rapinata per strada in pieno pomeriggio: indaga la polizia

MilanoToday è in caricamento