rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Rogoredo Corvetto Macconago / Via Sant'Arialdo

Rogoredo, aggressione al 'boschetto' della droga: ragazzo accoltellato alla gola, è grave

L'aggressione alle 11.40 di martedì mattina. L'uomo è grave al Policlinico di Milano

È uscito dal boschetto con una vistosissima ferita alla gola. Poi, si è accasciato al suolo ed è stato soccorso. 

Folle aggressione martedì mattina al bosco della droga di Rogoredo, l'ormai famosissima piazza di spaccio di eroina diventata negli anni un vero e proprio paradiso per i tossicodipendenti a caccia di dosi a basso costo

Lì, verso le 11.40, stando alle prime informazioni apprese, un giovane è stato accoltellato alla gola ed è stato soccorso dagli equipaggi di due ambulanze e un'auto infermieristica del 118. La vittima è stata poi trasportata al Policlinico di Milano in codice rosso, in condizioni gravi. Secondo i primi accertamenti della polizia, il ferito - ancora da identificare - è un giovane nordafricano di circa venti, venticinque anni.

Si indaga ora per capire chi sia stato a colpirlo. Non è escluso, anzi, che la coltellata sia arrivata al termine di una lite tra spacciatori.

Nell'ultima settimana, gli agenti della Squadra Mobile, proprio nel boschetto della droga, hanno arrestato quattro persone e hanno sequestrato due etti di eroina, cinquanta grammi di cocaina e 2.500 euro in contanti.

In quella stessa area verde, a inizio dicembre, era stato aggredito anche Fabrizio Corona. L'ex re dei paprazzi si era presentato tra pusher e tossici per girare un servizio per il programma "L'aria che tira" di La7, ma era stato riconosciuto e picchiato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogoredo, aggressione al 'boschetto' della droga: ragazzo accoltellato alla gola, è grave

MilanoToday è in caricamento