rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Rogoredo Corvetto Macconago / Via Sant'Arialdo

Droga e sangue al Boschetto di Rogoredo: un uomo accoltellato e 4 arresti in pochi giorni

La Squadra Mobile ha arrestato 4 persone nella prima settimana dell'anno. I fatti

Anno nuovo vita nuova. Non è così per i tanti tossicodipendenti che ogni giorno acquistano la dose quotidiana di eroina o cocaina al Boschetto della droga di Rogoredo a Milano. Non lo è nemmeno per i pusher che gestiscono il mercato della morte. Basti pensare che martedì 8 gennaio un uomo è stato accoltellato alla gola, con molta probabilità per una lite legata a questo mondo 'parallelo'.

In questi primissimi giorni, i poliziotti della Squadra Mobile di Milano, coordinati da Lorenzo Bucossi, hanno arrestato già quattro spacciatori in pochi giorni.

Il primo episodio è del 3 gennaio. Gli uomini della Sesta Sezione, guidati da Massimiliano Mazzali, si sono calati nella realtà del boschetto ed hanno beccato in flagrante un 32enne romeno pieno zeppo di precedenti. Aveva allestito un banchetto improvvisato e nascondeva 95 grammi di eroina, 5 di coca e 500 euro in contanti.

Giorno 5 gennaio è toccato a un bulgaro di 45 anni e ad un italiano di 24. Il primo aveva pochi grammi di eroina e cocaina. Mentre lo arrestavano si è avvicinato il 24enne che addosso nascondeva cento grammi di eroina.

Il 7 gennaio è stata la volta di un marocchino di 23 anni, già noto per motivi di droga. Quando ha riconosciuto gli agenti è scappato gettando a terra un sacchetto con 30 grammi di coca. Una volta raggiunto è stato bloccato e portato via in manette. Nella sua abitazione a Corsico sono stati trovati 1.300 euro in contanti quasi certamente frutto dell'attività di spaccio, secondo quanto rivelato dagli investigatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e sangue al Boschetto di Rogoredo: un uomo accoltellato e 4 arresti in pochi giorni

MilanoToday è in caricamento