rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Rogoredo Corvetto Macconago / Via Sant'Arialdo

"Rogo", la cagnolina salvata dai carabinieri al boschetto della droga di Rogoredo. Le foto

La cucciola, un paio di mesi, è stata trovata martedì mattina dai carabinieri nel boschetto

I carabinieri l'hanno trovata in una cesta, affamata e infreddolita. Così, l'hanno portata con sé e le hanno regalato un futuro migliore.

Una cagnolina, una meticcia di un paio di mesi, è stata salvata martedì mattina dai militari al boschetto di Rogoredo. I carabinieri della stazione Porta Romana e Vittoria verso le nove si sono presentati nel "paradiso dell'eroina" per passare al setaccio la zona e in uno dei primi accampamenti - un rifugio per tossici e pusher - hanno trovato la cucciola. 

Video | Un giorno tra i "fantasmi" di Rogoredo

L'animale è stato subito preso in consegna dai militari, che l'hanno portato in caserma dove è stato riscaldato e alimentato. La cagnolina - già ribattezzata "Rogo" - è poi stata accompagnata al canile comunale di via Aquila, dove sarà tenuta un periodo in quarantena e sarà curata e vaccinata. 

A quel punto, "Rogo" sarà data in azione. Non è escluso, anzi, che gli stessi carabinieri che l'hanno salvata possano accoglierla nella loro caserma. 

Video | Le immagini del blitz riprese dal drone

Foto - La cagnolina salvata dai carabinieri

cane salvato rogoredo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rogo", la cagnolina salvata dai carabinieri al boschetto della droga di Rogoredo. Le foto

MilanoToday è in caricamento