Lunedì, 14 Giugno 2021
Rogoredo Corvetto Corvetto / Via dei Cinquecento

Milano, occupano la casa di due anziani morti per coronavirus: sgomberati e denunciati

È successo in un appartamento di via dei Cinquecento (zona Corvetto), nei guai una coppia

Hanno aspettato che i proprietari di casa, due anziani coniugi, morissero per coronavirus, poi hanno occupato il loro appartamento. L'epilogo nella mattinata di mercoledì 8 aprile quando i due occupanti abusivi, un italiano di 48 anni e una marocchina di 53, sono stati sgomberati e denunciati per violazione di domicilio aggravata. È successo in via dei Cinquecento a Milano (zona Porto di Mare).

L'abitazione, di proprietà di Aler, era stata assegnata anni fa a una coppia di anziani che, al termine di due differenti ricoveri in ospedale, sono morti per coronavirus. Dopo il decesso dell’uomo, avvenuto il 1° primo aprile, la custode e altri residenti avevano sentito dei rumori provenienti dall’appartamento e avendo notato un persistente via vai di persone, sospettando un’occupazione abusiva, lo hanno segnalato alla polizia.

La risposta delle forze dell'ordine è arrivata nella mattinata di mercoledì quando funzionari e agenti del commissariato Mecenate, insieme ai carabinieri, sono intervenuti nell'appartamento. All'interno hanno trovato la coppia che viveva in mezzo ai mobili e agli effetti personali dei legittimi proprietari. I tutori dell'ordine hanno sgomberato i due, messo in sicurezza l'appartamento affidandolo all'Aler in attesa degli accertamenti per rintracciare gli eredi.

Gli agenti della questura stanno indagando per verificare se in questo perdio ci siano state altre violazioni di domicilio. Da via Fatabenefratelli sottolineano che se si trovassero di fronte a situazioni simili procederanno "per liberare gli appartamenti interessati". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, occupano la casa di due anziani morti per coronavirus: sgomberati e denunciati

MilanoToday è in caricamento