Mercoledì, 22 Settembre 2021
Rogoredo Corvetto Corvetto / Via Carlo Boncompagni

Rogoredo: area abbandonata diventa teatro di prostituzione a cielo aperto

L'esposto dei residenti

Foto FV, Facebook

Non è una notizia nuova, ma i residenti nel quartiere di Rogoredo hanno deciso di passare a un esposto per segnalare prostituzione a cielo aperto nell'area abbandonata di via Lacaita e via Boncompagni, vicino a piazza Mistral: non, dunque, al boschetto, ma poco lontano.

Video: sesso, cibo e pane in cambio di una dose

Sembra che l'area, popolata da cespugli, sia diventata nel tempo un sicuro rifugio per i tossicodipendenti e, soprattutto, per le giovanissime che, in cambio di pochi euro per la dose, vendono il loro corpo. Il risultato è uno squallore che ai residenti non va più di vedere. 

Sono circa 60 le firme raccolte in calce all'esposto, che verrà consegnato alle forze dell'ordine con la richiesta di intervenire non solo dal punto di vista della sicurezza meramente detta, ma anche degli aiuti che già sono attivi nella zona vera e propria del bosco.

Lo spazio sarebbe protetto da un cancello ma è bastato togliere la catena e sfondarlo per "appropriarsene". E farlo diventare il luogo in cui spacciare droga, consumarla e prostituirsi. Una situazione che si ripete tutti i giorni quasi a ogni ora, anche se con una maggior presenza di "movimenti" dal tardo pomeriggio in avanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogoredo: area abbandonata diventa teatro di prostituzione a cielo aperto

MilanoToday è in caricamento