Mercoledì, 4 Agosto 2021
Rogoredo Corvetto Via Bessarione

Picchia, prende a coltellate e minaccia di morte la compagna e la figlia di lei

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri: altre botte in precedenza, mai denunciate

Repertorio

Durante una lite violenta ha afferrato un coltello da cucina e ha colpito e minacciato di morte sia la sua compagna sia la figlia di lei, che vive nella stessa casa. Fortunatamente la donna è riuscita ad avvertire il numero di emergenza 112: i carabinieri del nucleo radiomobile si sono precipitati nell'appartamento ed hanno fermato la furia dell'uomo, che non si è placata nemmeno alla vista degli uomini in divisa.

E' successo nella serata di Pasquetta, intorno alle nove e mezza, in via Bessarione, zona Corvetto. Protagonista un peruviano di 49 anni che ha scagliato la sua furia contro la compagna, una ecuadoregna di 45 anni, e la figlia di lei, avuta da una precedente relazione, una 21enne.

All'arrivo dei militari, la 45enne aveva contusioni al torace e alla testa; la ragazza aveva contusioni al volto ed anche una ferita all'avambraccio. L'uomo continuava ad agitare il coltello (che alla fine è stato sequestrato) e a minacciare di morte le due donne. I carabinieri lo hanno bloccato e portato a San Vittore.

Le due donne sono state invece medicate al pronto soccorso: per entrambe ci vorranno cinque giorni per guarire dalle ferite e dalle contusioni. Ed entrambe hanno poi riferito ai militari che le botte e le angherie andavano avanti da tempo, ma non erano mai state denunciate prima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia, prende a coltellate e minaccia di morte la compagna e la figlia di lei

MilanoToday è in caricamento