Domenica, 17 Ottobre 2021
Rogoredo Corvetto Corvetto / Via dei Cinquecento

Picchia la moglie, si scaglia contro i carabinieri, prende la pattuglia a testate e resta ferito

In manette - per resistenza, danneggiamento, stalking e lesioni - è finito un 48enne

Ha preso a testate anche la portiera della pattuglia dei carabinieri, spaccando il finestrino e lo sportello. Poco prima stava aggredendo la moglie, con la quale è in fase di separazione da tempo. In manette - accusato di resistenza, danneggiamento, stalking e lesioni aggravate - è finito un italiano di 48 anni.

I fatti

A ricostruire l'accaduto sono i carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Compagnia Monforte, intervenuti attorno al mezzogiorno di mercoledì in via Dei Cinquecento, zona Corvetto a Milano. A chiedere l'aiuto dei militari è una coetanea dell'uomo, ex compagna. Il violento la stava aggredendo per l'ennesima volta, anche se non era mai stato denunciato nulla.

Il 48enne ha accolto i carabinieri con calci, pugni e testate. Tanto da ferirsi il capo: per questo motivo è rimasto in osservazione al Policlinico di Milano, prima di essere portato via dai carabinieri.

Ruba auto della ex e incendia auto della sorella

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie, si scaglia contro i carabinieri, prende la pattuglia a testate e resta ferito

MilanoToday è in caricamento