Giovedì, 13 Maggio 2021
Rogoredo Corvetto Corvetto / Viale Brenta

Cercano rapinatori e scoprono un dormitorio per clandestini

Irruzione della polizia locale nell'appartamento in cui dormiva un irregolare che aveva appena cercato di rapinare un negozio: ma la casa è un "dormitorio"

La polizia locale cercava tre rapinatori e ha scoperto un dormitorio per clandestini. E' successo mercoledì pomeriggio in viale Brenta (corso Lodi), quando un negozio di alimentari è stato rapinato da tre uomini che hanno fatto irruzione con spranghe e coltelli. I tre hanno colpito alla testa l'unico commesso presente e si sono diretti al registratore di cassa che però è caduto, incastrandosi tra un mobile e il bancone.

A quel punto il "commando" ha preferito puntare sul portafogli del commesso. Nel frattempo, però, una pattuglia della polizia locale ha notato la scena ed è intervenuta, salvando il commesso e fermando uno dei rapinatori, rivelatosi poi un 20enne egiziano senza permesso di soggiorno.

Nel tentativo di rintracciare i complici, gli agenti hanno ispezionato l'appartamento in cui il 20enne era domiciliato, scoprendo però un dormitorio a tutti gli effetti con circa dieci posti letto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano rapinatori e scoprono un dormitorio per clandestini

MilanoToday è in caricamento