rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Rogoredo Corvetto Macconago / Via Sant'Arialdo

Reading e musica, la Vigilia di Natale al bosco della droga di Rogoredo

L'iniziativa del Municipio 4 con scrittori, artisti e musicisti

Per la seconda volta, il bosco della droga a Rogoredo è stato teatro di un reading con scrittori, artisti e musicisti. La prima volta era successo durante Book City. E il Municipio 4, presieduto dal leghista Paolo Guido Bassi, ha voluto replicare l'iniziativa ("portiamo un messaggio positivo nel centro del degrado"). Fortuna ha voluto che la data scelta, la Vigilia di Natale, fosse per Milano una giornata pressoché primaverile, grazie al vento di Fohn.

Organizzatore della giornata il critico Gian Paolo Serino. "C'è un raggio di Sole oggi a Rogoredo", scrive su Facebook: "Ed è un raggio di Sole che sembra una stella cadente, che sembra avere una scia e quella scia non sono solo parole". All'iniziativa hanno partecipato anche l'associazione comunità Il Gabbiano e la Fondazione Eris, che si occupano del recupero dei tossicodipendenti. Tra i partecipanti anche i consiglieri di Municipio 4 di maggioranza e opposizione e il delegato del sindaco alle periferie, Mirko Mazzali.

"Aver passato la Vigilia di Natale al bosco di Rogoredo significa credere in una seconda possibilità per questo luogo", scrive su Facebook Oscar Strano, Forza Italia, presidente del consiglio di Municipio 4: "Esserci, anche in giornate importanti come questa, significa non abbandonare mai la speranza che possa esserci un’altra possibilità. Possibilità che si sta costruendo, forse troppo lentamente, grazie alla sinergia di tutte le forze positive e di tutte le istituzioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reading e musica, la Vigilia di Natale al bosco della droga di Rogoredo

MilanoToday è in caricamento