Domenica, 13 Giugno 2021
Rogoredo Corvetto Corvetto / Piazzale Gabriele Rosa

"Aborto anche per Maria" sul muro della chiesa. E il parroco risponde su Facebook

Un lungo post del parroco del Corvetto all'anonimo autore della scritta

La scritta (Pagina Fb della parrocchia)

Sotto la targa della parrocchia, la scritta blasfema: «Aborto libero (anche per Maria)». Succede a San Michele Arcangelo e Santa Rita, a Corvetto, in piazzale Gabriele Rosa. Nessuna firma, nemmeno una sigla. E don Andrea Bellò, il parroco, decide di affidare ai social network la risposta. 

Una replica decisa anche se pacata e cortese. Don Andrea, «allo scrittore anonimo di muri», comincia col raccontare di come sua madre «ha avuto coraggio» nel concepirlo, partorirlo, crescerlo, dargli la libertà. «Poteva abortirti ma non l'ha fatto», ed ora quella libertà «la stai usando per dirci che sarebbe meglio che anche persone come te non ci dovrebbero essere a questo mondo».

«L'aborto è il "non senso" di ogni cosa», argomenta ancora il parroco: «E' la morte che vince contro la vita. E' la paura che vince su un cuore che invece vuole combattere e vivere, non morire. E' scegliere chi ha diritto di vivere e chi no».

Poi, davanti a quello che appare un attacco alla parrocchia oltre che alla Chiesa cattolica in generale, l'affondo: «Il nostro quartiere è già provato da tanti problemi e non abbiamo bisogno di gente che imbratta i muri e che rovina il poco di bello che ci è rimasto. Vuoi dimostrare di essere coraggioso? Migliora il mondo invece di distruggerlo. Ama invece di odiare. Aiuta chi è nella sofferenza a sopportare le sue pene. E dai la vita, invece di toglierla!». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aborto anche per Maria" sul muro della chiesa. E il parroco risponde su Facebook

MilanoToday è in caricamento