Città Studi Monforte / Piazzale Dateo

Milano, cerca di uccidere l'ex fidanzata a martellate in piazzale Dateo: arrestato

Le urla della signora, che ha subito telefonato ai carabinieri, hanno messo in fuga l'uomo

Immagine di repertorio

Martedì mattina si è presentato in piazzale Dateo, a Milano, armato con un martello. Sapeva che avrebbe incontrato la sua ex e il suo attuale compagno. Alla vista della donna, un'italiana di cinquantasette anni, l'ha minacciata di morte brandendo l'attrezzo.

Le urla della signora, che ha subito telefonato ai carabinieri, hanno messo in fuga l'uomo, un italiano di quarantasei anni. I militari lo hanno bloccato lungo via dei Mille. Aveva nascosto il martello nel suo zaino.

Si tratta di un personaggio già noto per violenze di questo genere. In passato la donna lo aveva denunciato più volte per maltrattamenti. Nel 2013, l'uomo l'aveva pestata brutalmente. La cinquantasettenne aveva riportato ben ventotto giorni di prognosi per le lesioni. Per episodi simili era stato arrestato anche nel 2015.

Adesso l'ex violento, originario di Cesano Maderno, è stato ricondotto a San Vittore. E' accusato di atti persecutori.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, cerca di uccidere l'ex fidanzata a martellate in piazzale Dateo: arrestato

MilanoToday è in caricamento