rotate-mobile
Città Studi Città Studi / Via Giuseppe Ponzio

"Besta e istituto Tumori restino a Città Studi"

Delibera all'unanimità del consiglio di zona per prolungare i termini della decisione sulla futura Città della salute. Ma il Pd di zona 7 era favorevole all'ex Perrucchetti

Nessuno tocchi il Besta e l'istituto Tumori. Questa è la sostanza della delibera che il consiglio di zona 3 ha approvato all'unanimità martedì sera, dopo una seduta straordinaria alla presenza anche di alcuni medici dei due ospedali, che in totale contano 2.900 dipendenti. Il "parlamentino" chiede infatti a comune e regione di prolungare i termini per decidere dove localizzare la futura "Citta della salute", che coinvolgerebbe proprio Besta e Tumori, dopo che è definitivamente tramontata l'ipotesi dell'area attigua al Sacco. In "duello" l'ex Falck di Sesto San Giovanni e l'ex caserma di piazzale Perrucchetti: a favore di quest'ultima si era recentemente espresso il Partito democratico di zona 7.

Besta e Tumori sono ospedali "storici" di Città Studi. Nel tempo sono diventati un punto di riferimento per il quartiere sia in termini di indotto (attività commerciali, locazioni eccetera) sia, più banalmente, come centri per le analisi del sangue per gli abitanti della zona. Dei due istituti, il Besta presenta comunque problemi strutturali: l'edificio risale agli anni '30 a parte la palazzina pediatrica (anni '60) e il reparto di diagnostica radiologica. Soffre di carenza di spazi per la ricerca ma anche per i reparti d'urgenza. L'istituto Tumori invece ha avuto ristrutturazioni recenti, ad esempio un blocco di 9 piani inaugurato nel 1996. Tuttavia restano alcuni problemi come i parcheggi.

Peraltro i due istituti hanno nel tempo trovato spazi anche in altre aree del qurtiere: ad esempio da circa due anni è attivo il centro di ricerca dell'istituto Tumori in via Amadeo, ma non solo. E - in collaborazione con la Statale e il Politecnico - è in discussione il progetto "Campus sostenibile" con la risistemazione dell'intero quartiere. Secondo il consiglio di zona 3, è possibile trovare nuove aree per Besta e Tumori all'interno di questo progetto, con un risparmio di denaro rispetto alla "Città della salute". Con il vantaggio di una zona ben servita dai mezzi pubblici: la metropolitana a Piola, il treno e il passante a Lambrate oltre all'aeroporto di Linate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Besta e istituto Tumori restino a Città Studi"

MilanoToday è in caricamento