Città Studi Città Studi / Viale Argonne

Argonne-Città Studi, arrivano le strisce blu: i non residenti pagheranno

Quasi conclusi i lavori di tracciatura delle strisce blu. Tutto sarà operativo dal 9 maggio 2016

Nuovo ambito di strisce blu (foto Repertorio)

Quasi conclusi i lavori per tracciare le strisce blu del nuovo "Ambito 31", corrispondente alla zona della futura stazione M4 Argonne. La sosta regolamentata entra in vigore il 9 maggio 2016.

L'intervento è stato deciso per «tutelare l'offerta di sosta e ridurre i disagi di chi vive nella zona interessata dai cantieri», come si legge in una nota del comune di Milano. L'area è il quadrilatero delimitato dalle vie Beato Angelico, Campania, Sismondi e San Martino, a cui si aggiungono l'intera via Lomellina e l'intera via Negroli, fino a viale Corsica.

I residenti non devono fare nulla: riceveranno il pass al proprio indirizzo e potranno poi parcheggiare gratuitamente. Se entro il 9 maggio non sarà arrivato il pass, potranno chiederlo presso gli sportelli dell'anagrafe o via mail (dsc.anagrafepass@comune.milano.it). 

I domiciliati potranno chiedere il pass (a pagamento: 250 euro all'anno) agli sportelli del comune.

Tutti gli altri, infine, dovranno pagare 80 centesimi all'ora, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13.

argonne sosta strisce blu-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Argonne-Città Studi, arrivano le strisce blu: i non residenti pagheranno

MilanoToday è in caricamento