Venerdì, 18 Giugno 2021
Lambrate Lambrate / Piazza Piero Gobetti

Mentre guida, fotografa panetti di hashish col cellulare: arrestato

I carabinieri si sono accorti che stava usando il cellulare alla guida e hanno voluto vederci chiaro: in auto aveva 4 kg di hashish

Panetti di hashish in auto (Repertorio)

I carabinieri del radiomobile, di pattuglia, lo hanno visto alla guida di un Suv di grossa cilindrata mentre armeggiava a lungo con il telefonino, nel tardo pomeriggio del 24 ottobre, lungo tutta via Porpora (zona Lambrate).

L'uomo alla guida, da parte sua, non si è accorto che i carabinieri lo avevano "seguito". E ha continuato imperterrito fino al semaforo rosso di piazzale Gobetti, quando si è fermato in attesa che scattasse il via libera. Dalla "gazzella" è sceso un carabiniere intenzionato a sanzionarlo per quella guida al cellulare così "manifesta". Ma, arrivato vicino alla portiera, il militare si è reso conto che l'uomo stava sì con il telefonino in mano, ma era intento a scattare una fotografia ad una sorta di "cubo" che teneva nell'altra mano. Così ha aperto la portiera e ha afferrato il panetto. Che si è rivelato pieno di hashish.

Il guidatore ne aveva altri tre nel Suv, per un totale di circa quattro chili. Alla conseguente richiesta di spiegazioni, ha affermato che si trattava di droga non sua, ma che stava semplicemente trasportando. Effettivamente i carabinieri, nella sua abitazione di Pioltello, non hanno trovato tracce di droga. Ma il suo passato parla di una condanna sempre per possesso di stupefacenti. Così è stato arrestato. Le indagini diranno ora effettivamente perché il 39enne viaggiasse con quattro chili di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mentre guida, fotografa panetti di hashish col cellulare: arrestato

MilanoToday è in caricamento