rotate-mobile
Lambrate

Nomadi, in corso lo sgombero del campo rom di Via Rubattino

E’ in corso in queste ore lo sgombero del campo rom di Via Rubattino, abitato da circa 200 persone. “La proprietà ha già iniziato i lavori di smantellamento e messa in sicurezza della struttura” ha detto De Corato. Dura la reazione dell’opposizione all’operazione

E' in corso in queste ore lo sgombero del campo rom di Via Rubattino, situato nell’area ex Enel alla periferia della città. Nel campo abitano circa 200 nomadi, in maggioranza di etnia rom: numerosi gli agenti di polizia, carabinieri e municipale impegnati nell’operazione.

“La proprietà ha già iniziato i lavori di smantellamento e messa in sicurezza della struttura, mentre i servizi sociali hanno offerto a donne e bambini l'accoglienza nelle strutture comunali” ha detto il vice sindaco De Corato.

Quello di oggi, ha spiegato De Corato è “il 166/o sgombero, restituiamo alla città un'altra fetta abbandonata al degrado”.

Dure le reazioni alla notizia dell’opposizione: “Mentre l'assessore Moioli celebra l'anniversario della Carta dei diritti all'infanzia in via Rubattino l'esperienza di integrazione di 40 bambini nelle scuole del quartiere viene calpestata dalle ruspe. Uno sgombero che è una vergogna per Milano. Si fa propaganda politica sulla vita dei bambini” affermano i consiglieri comunali David Gentili (Pd) e Patrizia Quartieri (Prc).

Intanto, oggi è stata sgomberata dalle forze dell'ordine anche il campo rom di via Luini a Sesto San Giovanni, nell'hinterland milanese.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomadi, in corso lo sgombero del campo rom di Via Rubattino

MilanoToday è in caricamento